Giornalista – Autore

BIOGRAFIA News Gallery CONTATTI

BIOGRAFIA

“Nostro figlio deve nascere a Napoli!”. E così è stato. Era il 16 ottobre 1986. L’autostrada A1 Roma-Napoli, le contrazioni, la corsa verso la clinica Villa Bianca. Ecco, correndo verso la sua Napoli, nasce Vito Francesco Paglia. Una corsa verso le origini, verso quel dna che poi sarà duplice: il legame con la sua città e la carriera di giornalista. Gli anni passano tra studi, stages e gavetta lavorando per quotidiani, riviste e Tv a Perugia, Marsiglia, Roma, Miami, Napoli e Montevideo. La laurea in Lingua Cultura e Civilizzazione Araba presso “l’Université de Provence (Aix-Marseille I)”, fin da giovanissimo si sposta di frequente da un continente all’altro prima per studio e poi per lavoro. I viaggi sono sicuramente una grande passione e grazie ai periodi trascorsi in Italia, Francia, Stati Uniti, Sud America e Tunisia, vanta la conoscenza di cinque lingue parlate: inglese, francese, spagnolo, arabo e Italiano. Dal 2011 è coautore di Le Storie di Chi l’ha visto? edito da Rai Eri. Dal 2017 è inviato di cronaca e attualità per Mediaset, attualmente impegnato con Pomeriggio Cinque e Live Non è la D’Urso.

Dotato di una personalità energica in continuo movimento che si riflette nella sua ricca e diversificata carriera, a tredici anni inizia le sue prime collaborazioni con il quotidiano regionale Il Corriere dell’Umbria per cui produce inchieste e servizi di cronaca bianca. Da quel momento si introduce nel mondo del giornalismo e se ne appassiona al punto da non lasciarlo più. Decide quindi di approfondire le esperienze in questo ambito e si trasferisce in America dove inizia una nuova carriera da inviato. Collabora con un quotidiano per gli italiani all’estero La Gente d’Italia, per cui successivamente diventa anche redattore.

La cronaca diviene il suo nuovo pane quotidiano! Svolge numerosi reportage passando dagli Stati Uniti all’Italia, toccando paesi del Sud America come Uruguay, Argentina e Brasile. Raccoglie numerose partecipazioni nel programma Esta Boca es Mia di Canal 12 (televisione Nazionale) come opinionista delle cronache italiane, e in programmi radiofonici rivolti alla comunità italiana presente in Uruguay. A ventidue anni ha idee molto chiare su quello che vorrebbe diventare da grande, dopo l’esperienza in America torna quindi nella sua città d’origine e si mette all’opera. Con il conseguimento dell’esame e l’assegnazione dell’attestato di Giornalista Professionista, entra a far parte dell’ordine nazionale dei Giornalisti.

Inizia da subito a lavorare per Metropolis Network svolgendo le mansioni, prima di redattore ordinario sia presso il quotidiano cartaceo che per la televisione satellitare, poi caposervizio della cronaca nera e giudiziaria per il quotidiano e inviato per la televisione per i grandi eventi e i fatti di cronaca nera più importanti. Successivamente, si trasferisce a Roma e diventa corrispondente per il Corriere Nazionale (distribuito in tutto il Centro Italia) occupandosi di politica e attualità. Nella capitale entra in contatto con diverse figure di spicco del giornalismo italiano, frequenta nuovi ambienti e finalmente nel 2011 vede la sua carriera decollare quando firma il primo contratto con la RAI. Nel ruolo di redattore del programma premiato di Rai3 Chi l’ha visto?, guadagnando circa cinque punti di share di media rispetto alla precedente annata. Contemporaneamente diventa inviato per lo stesso programma girando servizi sui gialli irrisolti dei casi di Melania Rea, Roberta Ragusa, Yara Gambirasio, che registrano importanti picchi di share. Nello stesso periodo è anche inviato all’Isola del Giglio a seguire il naufragio della Costa Concordia.

Una volta approdato nel mondo RAI, prosegue la sua carriera con numerose collaborazioni come redattore e regista inviato, in programmi come Storie Italiane, condotto da Eleonora Daniele, Unomattina Storie Vere, Unomattina estate e La vita in diretta, occupandosi di cronaca, attualità, società e costume. Dopo la Rai, passa in casa La7 inizialmente come caporedattore e inviato del primo programma di cronaca di La7 Linea Gialla, per cui all’esigenza ricopre anche il ruolo di autore, e poi sempre con la conduzione di Luca Telese, diventa inviato per il programma Bianco e Nero – Cronache Italiane. Infine, ottiene la svolta decisiva della sua carriera nel 2017, con il suo primo ingresso nel gruppo Mediaset come inviato per i programmi Mattino 5, Dalla Vostra Parte e Domenica Live, occupandosi sempre di attualità e cronaca.

Attualmente, restando fedele a Mediaset, si conferma dal 2018 ad oggi  inviato per Pomeriggio 5 e Live non è la D’urso. Fra le passioni di Vito Francesco Paglia, personalità dinamica e intraprendente alla continua ricerca di nuovi stimoli ed emozioni, ritroviamo in primis il suo lavoro, i viaggi e lo sport, che riesce a coltivare contemporaneamente. Viaggiando per lavoro e allenandosi quotidianamente, mantiene un’invidiabile forma fisica con cui cattura lo schermo televisivo, risultando uno dei volti più amati del giornalismo Italiano contemporaneo. 

GALLERY

GALLERY

HAI UNA STORIA DA SEGNALARE?

Compila il modulo seguente per segnalare una storia. Il team di Vito Francesco Paglia valuterà la tua segnalazione e ti ricontatterà per maggiori informazioni nel più breve tempo possibile.